Logo per la stampa

Provincia Autonoma di Trento - Servizio Trasporti Pubblici

 
 
 

RIPRESA SERVIZI DI TRASPORTO DAL 4 MAGGIO

A partire dal 4 maggio il servizio di trasporto pubblico locale sarà articolato come segue:


TRENTINO TRASPORTI e SUBAFFIDATARI servizi su gomma: servizio di linea affidato e subaffidato secondo orario  invernale non scolastico urbano ed extraurbano sino alle ore 21.00 dei giorni feriali (dopo le 21.00 e nei giorni festivi sarà attivo servizio a chiamata in modalità Elastibus reso da CTA) Per quanto riguarda la capienza massima deI mezzi, come da linee guida DPCM 26 aprile 2020, si conferma che è necessario il distanziamento di un metro tra gli utenti, che determina la seguente capienza massima: SERVIZIO DI LINEA URBANO (Autobus 12 metri: soglia max 16; Autobus 10/11 metri: soglia max 14; Autobus 8 metri: soglia max 8; Autosnodati 18mt: soglia max 30 posti); BUS EXTRAURBANI (Autobus 12 mt : 13 posti a sedere; Autosnodato 18 mt; 18 posti a sedere; Autobus 10 mt: 11 posti a sedere; Daily 7 metri: 6 posti a sedere) Servizi non di linea: vale DPCM


TRENTINO TRASPORTI settore ferrovia: servizio in regime integrale non scolastico per Valsugana e FTM eccettuato festivi.


TRENITALIA: per Ferrovia Brennero ripresa del servizio per circa il 57% e dal 18 maggio al 100% dei servizi regionali; per quanto riguarda invece la Ferrovia della Valsugana ripristino, a far data dal 4 maggio, del 50 % del servizio ferroviario. 

Si precisa che è attivo il Servizio Elastibus dopo le ore 21.00 e nei giorni festivi come da volantino allegato.

Si conferma che sino al giorno 10 maggio, al solo fine di consentire agli utenti penalizzati dall'assenza di bigliettazione a bordo (in particolare sui servizi extraurbani dalla periferia), prosegue l'attuale regime tariffario di gratuità, e la onerosità riprende con il giorno 11 maggio, data dalla quale l'utenza salirà a bordo di bus e treni solo se munita di abbonamento, biglietto acquisito presso le biglietterie di terra e self-service,  biglietti con App accreditate e smart card a scalare in nuova modalità di detrazione -2 euro a viaggio senza necessità di check out (necessario check out nel caso di viaggio in interscambio in ambito extraurbano).  

 

Servizio delle biglietterie presenziate di terra dal 4 maggio 2020.

Per tutte le modalità di trasporto di persone di linea e non di linea, rispetto delle linee guida di cui al DPCM 26 aprile 2020 (igienizzazione, sanificazione, obbligo mascherina per tutti gli utenti, distanziamento 1 metro e relativa salita regolamentata, no bigliettazione a bordo, salita da porte differenziate rispetto alla discesa, informazione, marker per i sedili non utilizzabili, ecc)

Per il servizio non di linea, oltre al richiamo dell'allegato 9 del DPCM 26 aprile 2020, qualora interessi utenza con disabilità saranno formulate apposite indicazioni dalla UMST  Mobilità per la introduzione di misurazioni della temperatura degli utenti prima dell'accesso al servizio.

 

TARIFFE

A partire dall’11 maggio è ripristinata l’onerosità dei servizi di trasporto; è quindi NECESSARIO salire sui mezzi pubblici già muniti di titolo di viaggio (vedi anche allegato)

A) se fai spostamenti in ambito extraurbano :

usa l’abbonamento   

usa la carta a scalare (nominativa o anonima) – tariffa di 2 euro a viaggio (scarica volantino in calce)

compra il biglietto (tariffa di 2 euro) presso le biglietterie di terra

utilizza la APP su smarpthone (Open Move o Dropticket - tariffa 1,80 euro a viaggio) se sei ovunque;

B) se ti sposti in ambito urbano:

usa l’abbonamento

usa la carta a scalare (nominativa o anonima) – tariffa urbana scontata 10% (scarica volantino in calce)

compra il biglietto presso le biglietterie di terra/tabaccai/giornalai

utilizza la APP su smarpthone se sei ovunque.

 
 
 
credits | note legali | Intranet | scrivi al gruppo web | Cookie Policy